Tag

, , ,

Non ne ho!

Non ho nessuna lista di buoni propositi per il nuovo anno perchè trovo che le cose da fare non abbiano un tempo preciso in cui iniziare.

Oggi è il tempo giusto, sempre.

Rimandare non ha alcun senso se non quello di cercare una scusa per non portare a termine quanto ci si è ripromessi, no?

Detto questo, procedo con qualche riga che mi frulla in mente da giorni ma che, per la “telenovela” che si sta svolgendo nel mio ridente paese collinare, avevo accantonato dando spazio ad alcune considerazioni su FB (chi mi conosce anche lì sa di cosa parlo e per gli altri dirò che si tratta di infima propaganda elettorale e non mi dilungherò oltre nelle descrizioni).

DIALOGO FRA ME E UN AMICHETTO DI MIO FIGLIO (8 ANNI)

Riporto il dialogo con le esatte parole del bimbo perchè mi sembrano “significative”…

Bambino: – Sai cosa ho chiesto a mio papà per il prossimo Natale? – (alla faccia del tempo che corre, qui siamo già “avantissimo”)

Io: – Non saprei, anche perchè è un po’ prestino, Natale è appena passato… –

Bambino: – Un gioco per la Wii, per quelli di 18 anni. –

Io: – Ma se è vietato non te lo possono comprare. –

Bambino: – Si, si, mio papà me l’ha già promesso. –

Io: – E che gioco è? –

Bambino: – Uno di quelli dove c’è la gente che spara e ammazza tutti! –

Io: – E cosa c’è di bello in un gioco così? –

Bambino: – Che vince chi prende meglio la mira e ammazza più gente! –

Fine della conversazione.

Non sapendo cosa rispondere al pargolo sono rimasta senza parole. Fortuna che è venuto in soccorso mio figlio dicendo al suo amico che non sono belli i giochi dove ci si uccide e che se c’è scritto che sono per 18 anni vuol dire che non sono per bambini (che soddisfazione).

A voi i commenti, io non so esprimere altro che una grande preoccupazione.

Immagine

Annunci